REDA IN COLLABORAZIONE CON THE WOOLMARK COMPANY
RENDE OMAGGIO
AI SUOI 150 ANNI DI STORIA

 

Esperienza artigianale ed arte del saper fare completamente made in Italy, innovazione tecnologia ecosostenibile e totale sicurezza in ogni fase produttiva: sono questi i must del lanificio Reda, che dal 1865 fonda la propria produzione su valori quali stile, eleganza e qualità, rendendo l’azienda, un punto di riferimento per le più importanti maison di moda del mondo.

Oggi, a 150 anni dal primo colpo di telaio, Reda celebra, in collaborazione con The Woolmark Company, autorità globale sulla lana Merino australiana, questo importante traguardo. 150 si presenta come un percorso articolato, come un’appassionante narrazione in immagini, che supera ogni intenzione nostalgica o istituzionale per raccontare i valori e l’anima del lanificio di Valle Mosso attraverso gli obiettivi di cinque dei migliori fotografi dell’agenzia Magnum: Olivia Arthur, Paolo Pellegrin, Gueorgui Pinkhassov, Mark Power e Alex Majoli.



Ispirata alla sinergia tra artigianalità, fotografia e tecnologia, la mostra si sviluppa lungo un percorso dinamico e multidimensionale, in cui la materia prima e le sue più sapienti trasformazioni raccontano il lavoro d’eccellenza svolto nel lanificio biellese. Cinque fotografi autorevoli catturano e svelano così gli aspetti fondamentali dell’arte del saper fare, raffigurando una storia di dedizione, maestria e rispetto che dura da 150 anni, continuando a ispirare e proiettare Reda verso il futuro.

Una dimensione in cui il progresso, l’evoluzione e la tensione alla perfezione sono indissolubilmente legati al valore delle persone, al rispetto per le risorse del territorio e alla sensibilità verso l’ambiente. Il significativo tributo all’arte tessile, attraverso l’arte della fotografia, mette in primo piano volti, paesaggi, ingranaggi e gesti intramontabili che si incontrano in un racconto tanto concreto quanto emozionale, che ritrae l’impegno e l’energia, le nuvole di lana bianca e i sistemi complessi, le espressioni dei protagonisti e le raffinate sensazioni tattili delle stoffe più eleganti, che dalle colline del biellese arrivano sulle passerelle dei marchi di spicco del lusso e della moda internazionale.